uso stampi pavonidea

giovedì 11 febbraio 2010

taralli n'sogna e pepe (sugna e pepe) con lievito madre


questi taralli sono tipici campani e adesso dopo averli fatti ve li mostro :
io ho utilizzato:
100 gr. di lievito madre
500 gr. di farina
150 gr. di sugna
pepe 2 cucchiaini
sale 2 cucchiaini
poca acqua
200 gr. di mandorle in pezzi
sciogliere il lievito madre con poca acqua, aggiungere la farina e la sugna,il sale ,il pepe e formare un bell'impasto,aggiungere le mandorle,far lievitare per 3 ore,poi realizzare dei bastoncini con la pasta, realizzare i taralli , porli a lievitare una seconda volta,cuocere in forno 200° fino a doratura.

23 commenti:

  1. Son splendidi ed invitanti!! bravissima!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Buoni...non li ho mai assaggiati...mi segno la ricetta e li provo quanto prima...brava...un bacio Luciana

    RispondiElimina
  3. Questi si possono spedireeeee!!!
    :D :D :D

    RispondiElimina
  4. non li ho mai assaggati , devono essere buonissimi!

    RispondiElimina
  5. la sugna non so nemmeno che sapore abbia, ma alla vista direi che sono di un buono!!!

    RispondiElimina
  6. che tarali particolari per me,pero' sicuramente deliziosi!!non ho idea di cosa sia la sugna?!ciao!!

    RispondiElimina
  7. @DAULY,nicole scusate se non ho detto strutto

    RispondiElimina
  8. chissà che buoni!!!! quelle cose così nostrane e buone!!!
    bravissima!

    RispondiElimina
  9. Ciao, per sugna intendi lo strutto? secondo te si possono fare anche con ldb? io non ho pasta madre...

    RispondiElimina
  10. E io che sono napoletana, e qui a Milano non si trovano, so di che delizia stai parlando!
    Ne prendo uno. Anzi due!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  11. Buonissimi..mia nonna l'ha preparata li posso fare!!

    RispondiElimina
  12. che buoniiiiiiii!!! bravissima!

    RispondiElimina
  13. posso fare quella super-ignorante???
    Ma cos'è la sugna???
    Vado su google, dopo questa figuraccia, che è meglio!

    RispondiElimina
  14. il à l'air très parfumé et bien savoureux, j'adore
    bonne soirée

    RispondiElimina
  15. La sugna è basilare per alcune ricette:
    Ricordo che mia suocera la conservava in bottiglie di plastica e la usava anche per friggere le patate..
    Ed è basilare per la preparazione delle piadine alla romagnola ..per cui la sua presenza di questo grasso nei tuoi taralli credo che conferisca una croccantezza ed un sapore ineguagliabile e non raggiunto da altri grassi quli il burro..E dopo questa tirata prendo il fiato per farti i compliemnti!!baci e buon we

    RispondiElimina
  16. Troppo buoni e poi fatti con la pasta madre, perfetti, li segno subito. Buona domenica

    RispondiElimina
  17. Se leggo "con lievito madre" non posso non leggere la ricetta :-) Interessanti questi taralli, proverò!

    RispondiElimina
  18. A PASQUETTA MANGIATELI CON LA MINESTRA MARITATA

    RispondiElimina
  19. sono d argentina e ho provato questi tarali per una amica napoletan sono davvero buoni

    RispondiElimina